"Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista".

S. Francesco d'Assisi

*** NON INVIO NE' SCAMBIO SCHEMI PROTETTI DA COPYRIGHT ***

Translate my Blog*Traduire mon Blog*Traducir mi Blog*Übersetzen meinem Blog

giovedì 4 dicembre 2008

Dolce notte...

Buonasera a tutte!

Uff... mamma mia, in questi giorni non ho neanche più il tempo di aggiornare il blog!

La Blonde Lady è finita ma non ho ancora scattato la foto, in compenso posso farvi vedere la card di novembre che è arrivata a destinazione:


Adesso sono al lavoro per quella di dicembre a cui spero di riuscire ad allegare pure un altro pensierino sempre hand made!

Nel frattempo ho anche scoperto, com mio sommo piacere, di aver vinto il concorsino che Danila aveva organizzato per celebrare le 1000 visite sul suo blog! Grazie mille cara!

Per la terza volta mi è stato poi assegnato il Premio Dolcezza, stavolta dalla dolce Federica che ringrazio di cuore!

Ed infine... la poesia! Stanotte vi lascio con questi versi di Pablo Neruda:


Sete di te m'incalza nelle notti affamate.
Tremula mano rossa che si leva fino alla tua vita.
Ebbra di sete, pazza di sete, sete di selva riarsa.
Sete di metallo ardente, sete di radici avide.
Verso dove, nelle sere in cui i tuoi occhi non vadano
in viaggio verso i miei occhi, attendendoti allora.

Sei piena di tutte le ombre che mi spiano.
Mi segui come gli astri seguono la notte.
Mia madre mi partorì pieno di domande sottili.
Tu a tutte rispondi. Sei piena di voci.
Ancora bianca che cadi sul mare che attraversiamo.
Solco per il torbido seme del mio nome.
Esista una terra mia che non copra la tua orma.
Senza i tuoi occhi erranti, nella notte, verso dove.

Per questo sei la sete e ciò che deve saziarla.
Come poter non amarti se per questo devo amarti.
Se questo è il legame come poterlo tagliare, come.
Come, se persino le mie ossa hanno sete delle tue ossa.
Sete di te, sete di te, ghirlanda arroce e dolce.
Sete di te, che nelle notti mi morde come un cane.
Gli occhi hanno sete, perchè esistono i tuoi occhi.
La bocca ha sete, perchè esistono i tuoi baci.
L'anima è accesa di queste braccia che ti amano.
Il corpo, incendio vivo che brucerà il tuo corpo.
Di sete. Sete infinita. Sete che cerca la tua sete.
E in essa si distrugge come l'acqua nel fuoco.

Pablo Neruda

Dolci sogni a tutte!

*Carol*

3 commenti:

Danila ha detto...

Ciao bella!
lasciami il tuo indirizzo nell e mail..li ti ho mandato l'email x farti sapere che avevi vinto :)
bacini

mezzaluna ha detto...

Grazie per la buona notte...io da vampira scaduta invece della buona notte ti do il buongiorno ;)

Sonia ha detto...

Troppo simpatico il micio, adoro i gatti! Spero di vedere presto la Blonde Lady... sono curiosa...:))
ciao!