"Chi lavora con le mani è un operaio,
chi lavora con le mani e la testa è un artigiano,
chi lavora con le mani, la testa e il cuore è un artista".

S. Francesco d'Assisi

*** NON INVIO NE' SCAMBIO SCHEMI PROTETTI DA COPYRIGHT ***

Translate my Blog*Traduire mon Blog*Traducir mi Blog*Übersetzen meinem Blog

mercoledì 5 novembre 2008

Un piccolo fiore di speranza...


Buongiorno a tutte!

Stamattina voglio fare uno strappo alla regola secondo la quale su questo blog non parlo di politica perchè, stavolta, nevale davvero la pena: dopo una notte in bianco e, soprattutto, dopo lo straordinario risultato dell'election day americano... non posso non gioire pubblicamente per la vittoria di Barak Obama! Meno male va... stavolta gli americani hanno mostrato buon senso ed hanno saputo far tesoro del madornale errore fatto 4 anni fa nel riconfermare quella capra del vecchio presidente. E' risaputo che io non nutra molta simpatia per il popolo "a stelle e strisce" ma, allo stesso tempo, sappiamo tutti che la politica di quel Paese condiziona, volenti nolenti, le sorti del mondo intero quindi... meno male che non hanno votato il "vecchietto guerrafondaio" sennò avremmo vissuto tempi ancora più bui di questi e avremmo finito col rimpiangere addirittura Bush!
Adesso mi chiedo solo: "quando potremo vedere uno spiraglio di luce e speranza anche noi italiani? quando potremo finalmente vedere e vivere il rinnovamento della classe politica? quando potremo allontanare definitivamente qualsiasi minaccia di nuove dittature?"
Io spero che ciò avvenga presto e ci credo come ho creduto, fin dall'inizio, all'impresa impossibile del primo presidente afroamericano degli Stati Uniti d'America.


No no, tranquille! non mi dimentico che oggi è mercoledì... ^_^
In realtà, fino a ieri, avevo in mente di postare una poesia diversa ma ora ho deciso di "rimandare" quella alla prossima settimana e di dedicare a questo giorno, per me felice, i bei versi che seguono, con l'augurio che "questo piccolo fiore" possa finalmente essere colto da ognuno di noi e, soprattutto, dal nostro amato e meraviglioso Paese...


Cogli questo piccolo fiore
e prendilo. Non indugiare!
Temo che esso appassisca
e cada nella polvere.

Non so se potrà trovare
posto nella tua ghirlanda,
ma onoralo con la carezza pietosa
della tua mano - e coglilo.

Temo che il giorno finisca
prima del mio risveglio
e passi l'ora dell'offerta.
Anche se il colore è pallido
e tenue è il suo profumo
serviti di questo fiore
finché c'è tempo - e coglilo.

Rabindranath Tagore


Sul "fronte crocette" nulla di nuovo...

La Serendipity Fay è praticamente ferma al punto in cui ve l'ho fatta vedere lunedì ma conto di mostrarvi qualche aggiornamento nel fine settimana!

Un bacio a tutte e arrivederci al prossimo post!

*Carol*

5 commenti:

alessandra ha detto...

Anch'io non mi interesso di politica ma questa è stata proprio una svolta....d'accordo con te in tutto !!!!!
Credo che sarebbe arrivata la terza guerra mondiale con l'elezione del...." vecchietto":::
baci

Marica ha detto...

Viva BARAK OBAMA!!!!!!!! anche io sono felice che abbia vinto lui!!!

Melina ha detto...

uhau ..scopro oggi il tuo blog ..quanti bei lavori!! Complimenti:) Melina
( e credo non siamo neanche lontanissime..io abito a salerno)

Paola ha detto...

C'è un premio alla tua dolcezza da me. Un bacione

mezzaluna ha detto...

Credo che ti abbia pensato già qualcun'altra..... anche io ho un dolce premio per te!